Tag: stile

23 Nov | 2015
19240755628_f3e2fc9827_k

Non ci sono più difetti

Si tratta di finezze ormai, puri e semplici dettagli. C’erano i tempi in cui i 1.3 Alfa “andavano di brutto” e i telai delle auto erano sbagliati. Sterzi con un gioco ridicolo, motori con buchi (sia nell’erogazione sia nella testata), cambi immanovrabili e pedaliere disassate.

Continua a leggere

16 Sep | 2015
Lada Niva 1er

Chiacchiere da bar

Ci sono una serie di convinzioni tra la gente riguardo alle automobili; le percepisci nell’aria, come Matrix. Le senti all’Autogrill quando bevi il cappuccino, oppure quando incontri gli amici-di-amici che non vedono l’ora di tirare fuori il loro repertorio di conoscenze automobilistiche.

Queste chiacchiere da bar, nel nostro paese, sono pericolose quanto l’ebola in Nigeria: si diffondono a macchia d’olio e vanno ad instaurarsi nella mente delle persone, come un’inception.

Continua a leggere

23 Jul | 2015
Volvo-XC90-Odense_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio

Midnight Sun Experience: il ritorno

Dodici ore di volo ci sono volute per arrivare fin qui, ma la vista che offre il posto finestrino sui fiordi è qualcosa di impareggiabile.

Prima notte e sembrano le sei di pomeriggio. Con i gabbiani che non si sono resi conto dell’ora e continuano a starnazzare, storditi da così tanta luce. Ma io dormo, eccome se dormo.

Continua a leggere

20 Apr | 2015
dodge-charger

Auto e cinema

Quando il mondo delle auto incontra il grande schermo non sempre vengono fuori grandi capolavori.

So che molti di voi sono stati al cinema a vedere l’ultimo Fast&Furious. Ecco, non so da dove cominciare.

Continua a leggere

23 Jan | 2015
extreme_japan_tuning2

De gustibus

Quando dico che mi piacciono i motori non lo dico tanto per dire. Prima di tutto mi piace l’odore della benzina, sarei capace di annusarla per ore ma di neuroni ne ho ancora pochi quindi è meglio evitare.

Mi piacciono anche i tagliaerba, è divertente tirare la cordicella e sentire quel piccolo motore due tempi ronzare melodioso. I tagliaerba che puoi guidare poi sono il massimo.

Quando ero un ragazzino andavo sempre a casa di un mio amico e cercavamo di capottare il suo trattorino-tagliaerba, una vera figata. Non ci siamo mai riusciti per fortuna.

Mi divertono un sacco anche le macchine telecomandate, ci passerei delle ore se non fosse che sono troppo impaziente per ricaricare le batterie tutte le volte e sono troppo pigro per far manutenzione a quelle a benzina.

Anche le motoseghe sono oggetti affascinanti. Non ho niente da potare o tagliare a casa ma ogni volta che ne vedo una provo l’irrefrenabile desiderio di comprarla.

Apprezzo anche tutte quelle gare assurde che solo gli americani possono concepire, soprattutto quelle di traino. Se non le avete mai viste andate a cercare tractor pulling su Yt e godetevi lo spettacolo.

C’è solo una cosa provvista di un motore che mi fa scorrere dei brividi gelidi per tutta la schiena, un’auto TUNING.

Se un povero cristiano vuole spendere diecimila euro su una Opel Tigra per montare delle portiere ad ali di gabbiano e uno stereo da centomila Watt è liberissimo di farlo.

È che quando vedo le Porsche 964 e le M3 E46 rovinate dal tuning rischio l’infarto. Vedere dei draghi aerografati sulla fiancata di una Delta non è mai una bella cosa.

Devo ammettere che esistono dei professionisti veramente bravi nel fare questo lavoro, in grado di trasformare una brutta Volkswagen Jetta in una bruttissima navicella spaziale coi cerchi cromati da “22, vernice iridescente e così tanti neon da illuminare Milano. Fast&Furious ha rovinato una generazione.

Sarà una questione di gusti, credo. Ma per quanto mi sforzi non riesco davvero a comprendere come uno possa essere felice e fiero di guidare una moistruosità del genere.

Devo ammettere che la mania del tuning mi suscità ilarità, soprattutto girando tra le varie pagine Facebook, se volete vedere qualcosa di tragicomico date un’occhiata a questa pagina: https://www.facebook.com/tuningaricriminali?fref=ts

Ma dopo il divertimento iniziale ritornano i brividi.

Forse dopo tutto, non amo ogni cosa dotata di un motore.