Tag: scatto fisso

31 Oct | 2014
jrgulinelli
Autumn------

Quando la bici diventa un modo di esprimersi…

Sì, per me la passione della bicicletta è anche esprimere la mia creatività.

Dopo che hai pedalato innumerevoli ore, giorni, forse mesi della tua vita (qualche tempo fa il mio vecchio contachilometri segnava 55.000 Km…), su strada, su sterrato o in città, il legame con il tuo mezzo diventa profondo, quasi simbiotico.

Non è facile da spiegare, perché è diverso dal legame che può avere un motociclista con la sua moto o un automobilista con la sua auto…

Con la bici ci gioisci insieme, ci soffri, ci condividi pensieri, angosce, paure, desideri e ambizioni (e se siete ciclisti potete aggiungere cose alla lista…).

Lei ti da la possibilità di andare… tu la muovi con le tue gambe, con la tua forza (fisica e di volontà).

E’ un rapporto diretto, dal quale sempre nasce qualcosa di positivo. Ogni uscita in bici è catartica, ritorni a casa più leggero, in contatto con te stesso e con il Mondo. Un po’ come dopo una meditazione.

E allora, da qualche tempo (e dopo aver raggiunto quota tre bici in casa), mi sono detto: perché non farmi la “mia bicicletta”? “Mia mia” non poteva essere, perché a saldare i tubi ancora non ho imparato (ancora…) e allora ho deciso far “reincarnare” bici ormai seppellite…

Si, restaurandole a modo mio le trasformo in qualcosa che corrisponde alla mia visione della bicicletta, mescolandola con il mio stato d’animo.

E poi le do un nome. Una volta finita ci salgo sopra, pedalo e, lasciandomi guidare dalla sensazione che “lei” mi da, la battezzo.

E così prima è nata “Cloud” che mi faceva letteralmente volare tra le nuvole, poi “Garden” che mi faceva sentire in armonia con la natura, e poi, quest’ultima arrivata: “Autumn”, in perfetta sintonia con questa malinconica stagione dell’anno che inizia…

Ah! Per me la bici perfetta è a “Scatto Fisso” o “Single Speed”, perché senza fronzoli si apprezza meglio la purezza dell’anima…

“Autumn” prima di reincarnarsi: