Tag: bianchi

17 Dec | 2014
francescoirace
BianchiTeamLottoNLJumbo1

Bianchi Oltre XR.2 del Team LottoNL-Jumbo

Bianchi si prepara alla stagione 2015 svelando ufficialmente il modello Oltre XR.2 del Team LottoNL-Jumbo.

Ultimissima evoluzione del telaio racing estremo in carbonio Oltre, la nuova Oltre XR.2 in dotazione al team WorldTour olandese è interamente celeste, celebrando così il colore-simbolo di Bianchi nell’anno del 130° anniversario dell’azienda.

 

Com’è fatta

La Oltre XR.2 garantisce un’accelerazione rapida, la massima trasmissione di potenza e un’eccellente maneggevolezza, grazie al telaio extrarigido e all’esclusiva geometria Bianchi già testata con successo in gara. Il telaio fornisce una triplice performance, esprimendo la miglior combinazione di leggerezza, rigidità e aerodinamica.

Continua a leggere

16 Dec | 2014
jrgulinelli
TdF 2000 X

“Bici Iconiche” 2: Bianchi Mega Pro XL Reparto Corse

Nella storia del ciclismo il colore “Giallo” è strettamente legato ad un Campione che riuscì ad entrare nei cuori di tutti gli appassionati di questo sport e non solo (un po’ come il giallo del 46 di Valentino Rossi nel motociclismo): Marco Pantani.

Bandana gialla sulla testa, maglia gialla della Mercatone Uno e bicicletta Gialla, e celeste, firmata Bianchi: sì, la mitica Bianchi Mega Pro XL Reparto Corse che tutti associamo all’immagine eroica del “Pirata”.

L’anno “d’oro” del Pirata

Una bici molto speciale, fatta su misura per lo stile “d’attacco” del fenomenale scalatore quale era Marco, di costruzione esile e leggera, dal telaio abbastanza rigido e scattante, incarnava tutta la tecnologia ciclistica più avanzata di fine Anni ’90. Un prodotto praticamente artigianale che, nel 1998, portò sul gradino più alto del podio del Giro d’Italia e del Tour de France il nostro Pirata.

Chi ama questo sport non può non avere ancora nella mente le immagini, da pelle d’oca, dell’accoppiata Bianchi/Pirata sul Plan di MonteCampione al Giro e sul Passo Galibier al Tour; i momenti chiave dove il romagnolo costruì la mitica doppietta di quell’anno sconfiggendo Pavel Tonkov nella corsa italica e Jean Ulrich nella gara a tappe transalpina.

Pochissimi ciclisti nella storia sono riusciti nell’eroica impresa di arrivare vincenti, nello stesso anno, sia a Milano che a Parigi. Tra l’altro Marco Pantani conquistò la Maglia Gialla al Tour come primo italiano dopo la vittoria di Gimondi nel lontanissimo ’65. Nessun’altro compatriota da allora è arrivato vincitore sugli Champs Elysees, fino a quest’anno con la vittoria di Vincenzo Nibali.

Continua a leggere