4 May | 2016

Mattias Ekstrom: due gare nello stesso weekend. Un folle o un campione?

Mattias-Ekstrom-DTM-Rallycross

Questo weekend il pilota svedese Mattias Ekstrom gareggerà sia nella gara DTM sia in quella di Rallycross e punta alla vittoria in entrambe.

Immaginate di essere un pilota del Campionato Tedesco DTM. Siete a Hockenheim, Germania. Sabato vi aspettano un’ora di prove libere, 20 minuti di qualificazioni e 40 minuti di gara. Domenica, altre prove libere, altri 20 minuti di qualificazioni e 1 ora e 40 minuti di gara. Insomma, un fine settimana molto impegnativo per chiunque.
Ora, immaginate invece di essere il 37enne Mattias Ekstrom e – affermando che “sarà come festeggiare Natale e Pasqua nello stesso giorno” – al weekend DTM sommate anche la seconda prova del Campionato Mondiale di Rallycross a Hockenheim. Un folle? Forse. O forse soltanto uno dei più grandi campioni in circolazione.

Chi è Mattias Ekstrom?
Mattias Ekstrom è un talento naturale del volante e, come molti piloti svedesi, se la cava alla grande sia su asfalto che su sterrato (per non parlare di neve e ghiaccio). Nel caso di Mattias, questo aspetto è ancora più vero perché sin dall’inizio della sua carriera ha sempre corso sia nei campionati turismo sia in quelli rally, anche se i migliori risultati li ha ottenuti sulle superfici asfaltate dove ha conquistato due titoli DTM nel 2004 e nel 2007. O almeno così sembrava fino a quando, nel 2013, ha scoperto il Rallycross e, nella sua prova di debutto nel Campionato Europeo RX, si è piazzato al secondo posto a bordo di una WV Polo RX. Galvanizzato dal risultato, l’anno seguente ha creato il suo team, EKSRX, e ha iniziato a gareggiare a bordo di un’Audi S1 RX creata appositamente per lui.

DTM o Rallycross?
Fino all’anno scorso, Audi Motorsport ha sempre chiesto a Mattias Ekstrom di dare la precedenza al Campionato DTM. Tra i due calendari una tappa era sempre in sovrapposizione e, dato che perdere una prova in campionati così competitivi significava rinunciare in partenza al titolo, la casa tedesca ha sempre preferito che Ekstrom puntasse a vincere a bordo dell’Audi RS5 DTM, a discapito della S1 RX da 600 cavalli.
Ma quest’anno le cose andranno diversamente e Mattias avrà la possibilità di vincere entrambi i campionati. L’unica tappa in comune è quella di Hockenheim: nello stesso weekend e nella stessa pista. Dopo parecchi momenti di riflessione, lo scorso 14 aprile, Wolfgang Ulrich – direttore di Audi Motorsport – ha dato il via libera a Ekstrom di partecipare a entrambe le gare “Molti dei nostri piloti ufficiali gareggiano in altri campionati e in ogni singola gara acquisiscono un’esperienza ulteriore che gli tornerà utile nelle gare DTM. Questo si applica anche a Mattias, che con molta passione ha creato il suo team di Rallycross e, in più, lo ha fatto con Audi”.

Quindi, come andrà a finire?
Con questa scelta Mattias Ekstrom mette parecchie fiches sul tavolo della sua carriera. Solo alla fine della giornata di domenica sapremo se è stata la scelta di un folle o la consacrazione di uno dei più grandi campioni di tutti i tempi. Io scommetto tutto sulla seconda. In bocca al lupo Mattias!

Mattias-Ekstrom-OK


Commenta su Facebook

Commenta sul sito

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi usare questi codici HTML nel tuo commento: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>